Vai al contenuto pricipale
Questa istanza è stata archiviata

 

Scuola di Dottorato in Scienze Umane e Sociali

Direttore della Scuola: professoressa Cristina Mosso

Informazioni

dott.ssa Domenica Musolino
e-mail: scuoladottorato.sus@unito.it

tel.: +39 011.6709613

Indirizzo: Direzione Ricerca e Terza Missione, v. Bogino, 9  10123 Torino

 

Presentazione della Scuola di Dottorato in Scienze Umane e Sociali/SUS

La Scuola di Dottorato in Scienze Umane e Sociali, istituita nel gennaio 2011, riunisce varie discipline, diritto, economia, psicologia, sociologia, antropologia, studi politici e relazioni internazionali: peculiarità della Scuola è pertanto la multidisciplinarietà.

Obiettivo di ogni corso di Dottorato è formare ricercatori molto qualificati e professionisti in grado di lavorare sia nel nostro Paese sia a livello internazionale e capaci di utilizzare le loro competenze in maniera flessibile.

La Scuola assicura una vasta e ricca offerta formativa per i dottorandi che, oltre ai corsi impartiti da ciascun Dottorato, propone workshop e seminari di comune interesse, nonché esperienze nei centri universitari di eccellenza, anche stranieri.

 

Orientamento e valorizzazione dei dottori di ricerca

Nell'ambito delle attività di comune interesse, coordinandosi con le strutture dell'Ateneo specializzate nei programmi di finanziamento per la ricerca della Comunità Europea,la Scuolapropone seminari di apprendimento delle tecniche di scrittura e redazione dei progetti secondo i parametri di valutazione adottati dalla Comunità Europea.

La Scuola si propone di offrire la programmazione di iniziative atte ad apprendere tecniche e strategie per candidarsi con successo alle calls internazionali e ai bandi nazionali per il finanziamento della ricerca (come ad esempio i FIRB).

Le attività qui illustrate rientrano in un più ampio progetto di orientamento e valorizzazione del dottorando su cui le Scuole di Dottorato stanno lavorando. 

 

Internazionalizzazione del Dottorato

Nell'ambito delle opportunità offerte dalla Comunità Europea la Scuola ha ottenuto già per l'anno accademico 2013, il finanziamento per la realizzazione del Joint Doctoral Degree Erasmus Mundus dal titolo: Law, Science and Technology. Il Dottorato è realizzato in consorzio con altri cinque Atenei: Università di Bologna, CIRSFID (coordinator), Universitat Autònoma de Barcelona (IDT) - Spagna, Mykolas Romeris University, e-Business Center - Lituania, University of Luxembourg - Lussemburgo, University of Tilburg, Paesi Bassi.  

Il progetto è finanziato per 5 anni e vede coinvolti circa 10 Ph.D. students per ciclo selezionati da una commissione interdisciplinare appositamente istituita; gli studenti conducono il loro ciclo di studi in modalità "itinerante" attraverso le sedi consorziate.

Il programma è innovativo per la peculiarità dei contenuti fortemente integrati tra discipline giuridiche, etico-sociali e nuove tecnologie.

Il progetto rientra nella List of all Erasmus Mundus Joint Doctorates (EMJDs) attivati nell'ambito dell'Azione 1 Dottorato Erasmus Mundus. (sito: http://www.last-jd.eu/)

La Scuola sostiene e facilita l'internazionalizzazione del dottorato con l'attivazione di reti tra docenti e dottorandi di diverse università straniere. I corsi infatti prevedono, tra l'altro, anche seminari tenuti da docenti italiani e stranieri di chiara fama.

Annovera peraltro tra i suoi studenti numerosi dottorandi in cotutela che conducono il proprio percorso di studio e di ricerca sotto la supervisione di due tutors, di cui uno straniero: questa modalità conduce al conseguimento del doppio titolo.

 

Eventi ospitati dalla Scuola

Nell'ambito delle iniziative culturali di interesse comune, da evidenziare l'incontro invernale del Coordinamento nazionale dei dottorati di diritto privato ospitato dal nostro Ateneo nel gennaio 2012 che ha visto tra i suoi discussant docenti e oltre quaranta dottorandi provenienti da tutta Italia, oltre a eminenti studiosi (Stefano Rodotà, Antonio Gambaro, dell'Accademia dei Lincei, Maria Chiara Tallacchini dell'Università di Milano, e Olivier Guillod, dell'Università di Neuchâtel, la quale ospita il principale centro di diritto biomedico svizzero, di cui O. Guillod è il direttore).

A celebrazione del primo anno di attività, inoltre, il 30 marzo 2012 u.s. si è svolto il Workshop multidisciplinare presentato dalla Scuola di Dottorato in Scienze Umane e Sociali che ha visto come parte attiva gli studenti della Scuola sia sul piano organizzativo che scientifici, fornendo loro una occasione di scrittura scientifica e presentazione dei risultati. Il Workshop ha infatti offerto ai Dottorandi la possibilità di presentare uno studio condotto nella propria area di ricerca inerente il tema proposto per la giornata di studio "Soggetti deboli nell'area europea: la cittadinanza quale fenomeno di inclusione/esclusione" confrontandosi anche con i docenti invitati come Relatori: i proff. Emiliano Albanese (National Institute on Aging, USA) Carlo Focarelli (Università di Perugia), Dario Padovan (Università di Torino).

L'evento ha avuto menzione sul periodico culturale "Torino Sette" quale iniziativa scientifico-culturale di elevato interesse (Rassegna Stampa del 30 marzo 2012, Dagli Atenei, Elisabetta Fea).

Le attività sono state un'importante occasione di addestramento alla scrittura accademica e alla presentazione dei risultati.

 

La Scuola in cifre

Organi della Scuola sono il Direttore, prof. Cristina Mosso, e il Consiglio della Scuola composto da un massimo di 19 docenti tra Coordinatori e rappresentanti di area oltre che da quattro rappresentanti dei dottorandi. I docenti membri dei vari Collegi Docenti afferenti alla Scuola sono 120 circa.

I dottorandi iscritti nell'ultimo triennio sono 175; gli studenti addottoratisi 33. Per il ciclo XXXI ciclo la Scuola ha attribuito 51 borse, di cui  29 messe a disposizione dell'Ateneo. 

175 ISCRITTI SUI TRE CICLI ATTIVI  

30° CICLO                                             20 F                          di cui 6 stranieri
42 ISCRITTI                                          22 M

 29° CICLO

 43 F

 di cui 13 stranieri

 67 ISCRITTI

 24 M

 

 

 

 

 28° CICLO

 

 

 66 ISCRITTI

 43 F

 di cui 8 stranieri

 

 23 M

 

 

 

 

 27° CICLO

 

 

 80 ISCRITTI

 43 F

 di cui 4 stranieri

 

 37 M

 

 

 

 

 26° ciclo (concluso)

 

 

 60 ISCRITTI

 34 F

  di cui 6 stranieri

 

 26 M

 

 

 

 

 25° CICLO (concluso)

 

 

 62 ISCRITTI

32 F

di cui 7 stranieri

 

30 M

 

RISORSE FINANZIARIE 

Borse assegnate

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ciclo

Finanziatore

 XXIX

 XXVIII

XXVII

XXVI

XXV

Ateneo *

 29

 26

23

25

21

Compagnia di San Paolo

 8

 10 

9

8

3

INPS (EX INPDAP)

13 

 8

12

0

0

Enti vari

 1

 1

6

2

13

Totale

 51

 45

50

35

37

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*sono le borse distribuite dalla Commissione Ricerca del Senato Accademico (CRSA)

 

Nel 2013 l'INPS GESTIONE EX-INPDAP ha finanziato la Scuoladi Dottorato con 13 borse della durata di tre anni per dottorandi meritevoli e figli di dipendenti pubblici.

Dottorati afferenti alla Scuola

La Scuola attiva per il XXX ciclo n. 10 Corsi di Dottorato appartenenti all'area delle scienze economiche, giuridiche, politologiche, sociologiche e psicopedagogiche, ai quali si aggiunge il citato Joint Doctoral Degree Erasmus Mundus dal titolo: Law, Science and Technology

Analisi Comparata del Diritto, dell'Economia e delle Istituzioni

Business and Management

Diritti ed Istituzioni

Diritto, Persona e Mercato

Economia "Vilfredo Pareto"

Law, Science and Technology

Mutamento Sociale e Politico in convenzione con l'Università di Firenze

Scienze Psicologiche, Antropologiche e dell'Educazione

Sociologia e metodologia della ricerca sociale in Convenzione con l'Università Statale di Milano

Urban and Regional Development in Convenzione con il Politecnico di Torino

 

Pur articolandosi in diversi settori di ricerca, tutti i Dottorati della Scuola perseguono l'obiettivo di formare una visione interdisciplinare e di stimolare collaborazioni trasversali nell'ambito delle Scienze umane e sociali. Tutti i Dottorati prevedono specifici obiettivi formativi per lo sviluppo delle seguenti competenze, in conformità ai descrittori di Dublino:

-acquisizione di approfondite conoscenze teoriche e metodologiche anche interdisciplinari;
-capacità di applicare conoscenza e comprensione all'analisi delle problematiche nei diversi settori;
-autonomia di giudizio nel realizzare un progetto di ricerca, anche coordinandosi con diverse figure professionali;
-capacità di analisi autonoma e di valutazione critica di modelli teorici, metodi di ricerca e tecniche utilizzate;
-capacità di comunicare in modo efficace e scientificamente fondato, con interlocutori specialisti e non, usando differenti modalità.

Il percorso formativo è modellato sulle esigenze specifiche dei diversi anni di corso e prevede che il dottorando acquisisca gli strumenti teorici e metodologici utili alla realizzazione autonoma di un progetto di ricerca, l'acquisizione di crediti formativi in relazione alla partecipazione alle attività didattiche sviluppate da ciascun dottorato, la supervisione da parte di un tutor

Accreditamento

Dal XXIX l'attivazione dei dottorati è subordinata al possesso dei requisiti imposti dal decreto ministeriale n. 45 dell'8 febbraio recante modalità di accreditamento delle sedi e dei corsi di dottorato e criteri per la istituzione dei corsi di dottorato da parte degli enti accreditati.

Tutti i corsi attivati dalla Scuola di Dottorato in Scienze Umane e Sociali sono in possesso dei requisiti minimi, in particolare in merito a:

-         dotazione di numero minimo di borse di studio pari a 4;

-         composizione dei collegi docenti di un numero minimi di docenti strutturati appartenenti ai macrosettori coerenti con gli obiettivi formativi del corso e in possesso di documentati risultati di ricerca di livello internazionale negli ambiti disciplinari del corso.

La Scuola ha recentemente avviato un progetto di monitoraggio per raccogliere informazioni sulle carriere professionali o in ambito accademico dei dottori di ricerca e sulle loro pubblicazioni.

Direttore

Prof. Cristina Mosso 

Consiglio della Scuola

Il Consiglio della Scuola definisce ed approva l'offerta formativa di ogni a.a., e programma  le varie attività della Scuola e decide la ripartizione delle risorse.

Risulta composto da sette coordinatori e da sette rappresentanti di area.

Il numero dei rappresentanti dei dottorandi nel Consiglio della Scuola è fissato a quattro, eletti da tutti i dottorandi della Scuola.

Prof. Giovanni Battista Ramello (Coordinatore del Dottorato in Analisi Comparata del Diritto, dell'Economia e delle Istituzioni)

Prof. Paolo Biancone (Coordinatore del Dottorato in Business and Management)

Prof. Pietro Pisoni  (Rappresentante del Dottorato in Business and Management)

Prof. Gabriella Racca (Coordinatore del Dottorato in Diritti e Istituzioni)

Prof. Enrico Grosso (Rappresentante del Dottorato in Diritti e Istituzioni)

Prof. Roberto Caranta (Coordinatore del Dottorato in Diritto, Persona e Mercato)

Prof. Michele Graziadei (Rappresentante del Dottorato in Diritto, Persona e Mercato e dei Dottorati internazionali in Erasmus Mundus)

Prof. Fabio Bagliano (Coordinatore del Dottorato in Economia "Vilfredo Pareto")

Prof. Ghirardato Paolo (Rappresentante del Dottorato in Economia "Vilfredo Pareto" e Vice Direttore della Scuola)

Prof. Marco Bontempi (Coordinatore del Dottorato in Mutamento Sociale e Politico)

Prof.ssa Cristina Mosso (Direttore della Scuola e Coordinatore del Dottorato in Scienze Psicologiche, Antropologiche e dell'Educazione)

Prof. Lorena Milani (Rappresentante del Dottorato in Scienze Psicologiche, Antropologiche e dell'Educazione)

Prof. Paolo Viazzo (Rappresentante del Dottorato in Scienze Psicologiche, Antropologiche e dell'Educazione)

Prof. Alessandro Zennaro (Rappresentante del Dottorato in Scienze Psicologiche, Antropologiche e dell'Educazione)

Prof. Carlo Salone (Coordinatore del Dottorato in Urban and Regional Development)

Prof. Giovanni Semi (Coordinatore del Dottorato in Sociologia e metodologia della ricerca sociale per la sede di Torino)

 

Dott.ssa Martina Iori (Rappresentante Dottorandi dell'Area Economica)

Dott. ssa Valentina Dolce (Rappresentante Dottorandi dell'Area Psicologica, Antropologica e dell'Educazione)

Dott.ssa Camilla Emmenegger (Rappresentante Dottorandi dell'Area Sociologica)

 

La Segreteria della Scuola

 

 

Doctoral School in Human and Social Sciences

HEAD OF THE DOCTORAL SCHOOL: Professor Cristina Mosso

CONTACT US:

Domenica Musolino
e-mail: scuoladottorato.sus@unito.it
tel.: +39 011.6709613

Address: Direzione Ricerca e Terza Missione (Office for Research Services and Third Mission), v. Bogino, 9  10123 Torino

 

PRESENTATION 

Funded in January 2011 the newborn Doctoral School has the objective of unifying the former doctoral schools (covering the teaching of humanities) and to coordinate the different doctoral courses. The Doctoral School in Human and Social Sciences comprises the following PhD programmes:

Comparative Analysis of Institutions, Economics and Law
Business and Management
Economics "Vilfredo Pareto"
Law and Institutions
Law, Persons and Market
Psycological, Antropological and Education Sciences
Social and Political Change
Sociology and methodology of social research, in partnership with "Università Statale di Milano"
Urban and Regional Development, in partnership with "Politecnico di Torino"

 

 

PhD students actually enrolled: 175

PhD graduated in 2014: 33

YEAR 2014
42 ENROLLED                                    20 F                          6 foreign PhD students
                                                               22 M

 YEAR 2013

 

 

 67 ENROLLED

 43 F

 13 foreign PhD students

 

 24 M

 

 

 

 

 YEAR 2012

 

 

 66 ENROLLED

 43 F

8 foreign PhD students

 

 23 M

 

 

 

 

 YEAR 2011

 

 

 80 ENROLLED

 43 F

4 foreign PhD students

 

 37 M

 

 

 

 

 YEAR 2010 (closed)

 

 

 60 ENROLLED

 34 F

6 foreign PhD students

 

 26 M

 

 

 

 

 YEAR 2009 (closed)

 

 

 62 ENROLLED

 32 F

7 foreign PhD students

 

 30 M

 

STRUCTURE

Head: Professor Cristina Mosso

The head the Doctoral School is responsible for ensuring that the PhD study programmes are carried out in accordance with the rules of the Ministerial Order. The head of the Doctoral School participates in the approval of the grant allocation. He is also responsible for co-ordinating and organizing the training- and administrative-work of the Doctoral School and for calling and chairing the Doctoral School Committee.

DOCTORAL SCHOOL SCIENTIFIC COMMITTEE

The Doctoral School Scientific Committee approves the educational programme of the students at the start of each academic year, plans the different School activities and participates in the approval of the grant allocation.

The School includes 16 member professors:

Phd Coordinators

representatives for the PhD Programmes

4 Student representatives


Areas and Coordinators

 

Prof. Giovanni Battista Ramello (Coordinatore del Dottorato in Analisi Comparata del Diritto, dell'Economia e delle Istituzioni)

Prof. Paolo Biancone (Coordinatore del Dottorato in Business and Management)

Prof. Pietro Pisoni  (Rappresentante del Dottorato in Business and Management)

Prof. Grabriella Racca (Coordinatore del Dottorato in Diritti e Istituzioni)

Prof. Enrico Grosso (Rappresentante del Dottorato in Diritti e Istituzioni)

Prof. Roberto Caranta (Coordinatore del Dottorato in Diritto, Persona e Mercato)

Prof. Michele Graziadei (Rappresentante del Dottorato in Diritto, Persona e Mercato e dei Dottorati internazionali in Erasmus Mundus)

Prof. Fabio Bagliano (Coordinatore del Dottorato in Economia "Vilfredo Pareto")

Prof. Ghirardato Paolo (Rappresentante del Dottorato in Economia "Vilfredo Pareto" e Vice Direttore della Scuola)

Prof. Marco Bontempi (Coordinatore del Dottorato in Mutamento Sociale e Politico)

Prof.ssa Cristina Mosso (Direttore della Scuola e Coordinatore del Dottorato in Scienze Psicologiche, Antropologiche e dell'Educazione)

Prof. Lorena Milani (Rappresentante del Dottorato in Scienze Psicologiche, Antropologiche e dell'Educazione)

Prof. Paolo Viazzo (Rappresentante del Dottorato in Scienze Psicologiche, Antropologiche e dell'Educazione)

Prof. Alessandro Zennaro (Rappresentante del Dottorato in Scienze Psicologiche, Antropologiche e dell'Educazione)

Prof. Carlo Salone (Coordinatore del Dottorato in Urban and Regional Development)

Prof. Giovanni Semi (Coordinatore del Dottorato in Sociologia e metodologia della ricerca sociale, University of Turin)

 

Dott.ssa Martina Iori (Rappresentante Dottorandi dell'Area Economica)

Dott.ssa  Valentina Dolce (Rappresentante Dottorandi dell'Area Psicologica, Antropologica e dell'Educazione)

Dott.ssa Camilla Emmenegger  (Rappresentante Dottorandi dell'Area Sociologica)

 

 

 

OBJECTIVES

Our Doctoral offers a wide range of courses and seminars given by experts in their fields.

The School operates thanks both to public and private funding. The PhD programs have a duration of three years.

The School  guiding principle are education to excellence as well as quality assurance.

Our Doctoral School is comprised of various disciplines including the fields of law, economy, psychology, sociology, cultural anthropology and international relations. Therefore, our vision is multifaceted and interdisciplinary.

The objective in each of the PhD Programmes is

  • to develop highly specialized researchers and practicing professionals who can succeed both domestically and internationally.
  • to develop competent researchers and practicing professionals who are able to apply their skills flexibly.

Doctoral School students are required to attend all courses and seminars expressly addressed to them. Students can obtain credits for their educational activities.

Every students will be assisted by a tutor responsible for introducing Doctoral students to the research activity.

In addition, our doctoral school, characterized by its diversity, strongly supports PhD students in setting up activities. On March 30 2012 our PhD students organized a multidisciplinary workshop based on the principle of active interaction "Immigrants in the European Union: citizenship as a phenomen of  inclusion/exclusion". 

The School has recently launched a survey to gather information to monitor ours Graduate Students' postdoctoral professional or academic careers and their publications.

Thirteen PhD scholarships of three years duration were awarded by INPDAP (Italian National Welfare Institute for Public Administration Employees). Students with outstanding merit and whose parents were state employees, were eligible to apply for the above mentioned scholarships.

In conclusion, our School tries is to contribute to the internationalization of doctoral training and to the facilitation of networking between professors and doctoral students at different international universities. The courses include  seminars by leading international  and national scholars. 

Currently our binationally supervised doctoral thesis are around 10.

 

Ultimo aggiornamento: 21/09/2018 23:25
Location: https://www.dott-sus.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!